1
2
3
4
1

Il coaching non è fumosa teoria.
È azione, concretezza.

2

“Ammettere” di aver bisogno di un coach è accettare di non essere perfetto.
Di non avere tutte le competenze.
È il primo passo verso il tuo successo.

3

Una buona orchestra non suona insieme, respira insieme

4

Il musicista deve stare in equilibrio equilibrio fra l’ascolto interno e l’ascolto esterno

Michele Ferrarelli

Formatore e Coach professionista.

Dopo una decennale esperienza quale direttore punti vendita per marchi del settore lusso mi sono dedicato esclusivamente alla formazione, lavorando anche per aziende sociali.

Nel 2009 ho conseguito il Master in Corporate Coaching presso la sede di Milano di Coach U International.
Nel 2010 ho avviato la mia attività ferrarelli-coaching.com

Propongo coaching a professionisti che desiderano trasmettere forza, autorevolezza e utilizzare una comunicazione ancora più efficace al loro team, i colleghi, il capo o l’azienda. Presento coaching ad aziende che desiderano potenziare i loro manager, team leader e coordinatori.

Il blog – collegato al sito – negli anni è cresciuto costantemente diventando un riferimento per professionisti, formatori, coach e persone interessate alla loro crescita professionale (e personale).

Dal 2014 sono anche occupato quale Formatore e Coach presso SAG (Fondazione con sede centrale a Zurigo) dove mi occupo di reinserimento professionale.

Scopri di più

Stefano Corradi

Musicista, compositore, formatore.

La mia attività è sempre stata molto varia vivendo l’attività del musicista in situazioni molto diverse fra loro. Di formazione classica con esperienza quindi di orchestra e musica da camera, perfezionato poi su strumenti d’epoca del periodo classico ho continuato seguendo anche lo studio del saxofono, della composizione, dell’improvvisazione e dell’arrangiamento.

L’attività del musicista con la sua complessità dal punto di vista dell’improvvisazione, della composizione e della performance rappresenta un ottimo esempio di gestione della dimensione cognitiva ed emotiva.

Far vivere alle persone, per alcune ore o una giornata, la possibilità di costruire modalità di lavoro, collaborazione e sinergia, fondamentali per la realizzazione di un gruppo musicale o un’orchestra, costituisce un’esperienza intensa e molto più efficace di tante parole.

L’ascolto, esercizi con strumenti musicali, coro a cappella, canoni e altro sono attività che mettono in gioco intensamente le persone e le dinamiche relazionali.

È da diversi anni che affianco all’attività del musicista e insegnante di musica, quella del formatore in grandi multinazionali portando la metafora della musica in ambito aziendale affrontando argomenti sul teambuilding, teamworking e leadership.

Scopri di più